Casa & Comfort 2020 + Matec – Il Primo Salone dell’Energia

Introduzione

I recenti eventi sismici e alluvionali che hanno sconvolto il patrimonio edilizio di gran parte del centro Italia hanno riproposto in maniera drammatica il tema della della prevenzione e della sicurezza degli insediamenti e delle infrastrutture su tutto il territorio nazionale. La necessità di affrontare il tema della prevenzione sismica, idraulica e idrogeologica è il fulcro di strutture di missione goverantive. Un poderoso piano di investimenti ha tra gli obiettivi quello di sviluppare, ottimizzare e integrare strumenti finalizzati alla cura e alla valorizzazione del territorio e delle aree urbane nonché del patrimonio abitativo, anche in riferimento alla sicurezza sismica e all’efficienza energetica degli edifici, senza allontanare i cittadini dalle proprie abitazioni. Questa programmazione sostenibile dovrebbe andare ben oltre gli incentivi per la messa in sicurezza degli edifici privati e dovrebbe comprendere anche alcuni interventi già in cantiere: quelli per l’ammodernamento delle scuole e quelli sul dissesto idrogeologico; quelli per la riqualificazione delle periferie, e quelli per mettere al sicuro strade, ponti e ferrovie. Ma per ottenere risultati che possano tradursi in linee guida di un saper fare prevenzione è necessario partire con progetti pilota, in particolare lavori per ridurne la vulnerabilità dell’edificio, (sisma bonus) migliorando la qualità dell’abitare. Il tutto all’insegna di reagire, ricostruire ma anche, e soprattutto, prevenire.

La mission della rassegna

Premesso che la rassegna avrà la durata di quattro giorni, la missione principale è quella di far arrivare alla manifestazione il maggior numero di addetti nei vari settori che compongono il quadro del comparto edilizio e quindi quella di avere una vetrina preziosa e ampia che metta a confronto i vari operatori e gli addetti ai lavori. Altro obiettivo sarà dedicare gli incontri convegnistici attraverso la partecipazione delle Istituzioni, degli esperti di settore scientifici e tecnici – ai temi della Sicurezza, della Salute e dell’Arredamento. La manifestazione vuole quindi configurarsi come il più importante incontro tra pubblico ed Enti pubblici e privati, Consorzi, Aziende, Confederazioni datoriali e Ordini professionali, per sensibilizzare tutti con l’obbiettivo di ridare slancio all’economia, al lavoro ed occupazione al mondo dell’impresa, ma anche innalzare la qualità della vita, attraverso interventi mirati, che incrementino l’efficienza energetica degli edifici e ne migliorino le caratteristiche di isolamento, acustiche e antisismiche, a livello locale e nazionale. Uno sprone quindi, di gran profilo tecnico contornato da una forte partecipazione, così come auspicio ad una crescita della cooperazione tra i vari attori, istituzionali e non, impegnati nel settore prescindendo da ogni confine territoriale. Un pubblico qualificato e numericamente importante garantirà alla seconda edizione di CASA&COMFORTMATEC – Edilizia 4.0 la visibilità destinata normalmente ad iniziative di carattere nazionale. L’evento nasce con coordinate interregionali ma non potrà prescindere dall’ avere un obiettivo di più ampio respiro nazionale.

Ipotesi programmatiche

L’organizzazione della Rassegna prevede un progetto pluriennale con il coinvolgimento delle Istituzioni (Ministero delle Infrastrutture, Regione Lazio, Università ed Enti di Formazione) degli Enti di Ricerca (Enea, Cnr, Ingv) degli Ordini Professionali (Ingegneri, Architetti, Geometri, Geologi) e Datoriali ( Ance, Cna, Confartigianato, etc) puntando ad una crescita esponenziale sia del pubblico che delle adesioni degli espositori e delle istituzioni. La sede scelta, in un efficiente equilibrio fra centralità e spazi, è il Polo Fieristico di Sora che vanta una pluridecennale esperienza nel campo dell’organizzazione di Fiere, mostre e convegni.

Settori ed Aree Espositive

EDILIZIA PER LA CASA Materiali per la costruzione, strutture in legno, prefabbricati, rivestimenti, macchine ed attrezzature, sistemi di copertura, ponteggi, piattaforme, sistemi di fissaggio, case in legno

RIVESTIMENTI MURALI Attrezzature e materiali per pavimenti, controsoffittti, stucchi, vernici, smalti e pitture, finiture per esterno, isolamento,

DOMOTICA Automazione domestica e tecnologie di automazione, controllo e supervisione per abitazione ed edifici, videosorveglianza

IMPIANTISTICA Impianti idraulici, termici, idrici, elettrici, evacuazione fumi, raccolta/smaltimento acque

ENERGIA ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO Pannelli fotovoltaici, impianti, sistemi solari/ termici, caldaie, termocamini e stufe, cogenerazione, sistemi geotermici, lampade a led

RESTAURO E RECUPERO ARCHITETTONICO Restauro architettonico (tecniche e criteri), ristrutturazione edilizia, fascicolo del fabbricato, materiali e tecnologie innovative

MOBILI E ARREDAMENTO – DESIGN Illuminazione, divani, cucine, materassi, camere da letto, camere per ragazzi, complementi di arredo.

Aree Espositive

La suddivisione delle aree espositive della manifestazione sarà elaborata tenendo conto della presenza merceologica di riferimento, così da realizzare un percorso omogeneo e articolato per tematiche sinergiche.

PADIGLIONE A Sala convegni, workshop e formazione

PADIGLIONE A2 Edilizia per la casa, domotica, isolamento, Restauro e recupero architettonico, impiantistica, infissi e porte, rivestimenti, arredo bagno

PAGLIONE A3: Energie ed efficientamento energetico Edilizia per la casa

AREE ESTERNE: Macchine ed attrezzature ,Movimento terra Case in Legno , Piattaforme, Arredo esterno, giardinaggio

CALENDARIO: dal 24 al 27 aprile 2020

ORARI PER IL PUBBLICO Giorni Feriali: 09.00 – 19.00  – Giorni Festivi: 09.00 – 19.00

TITOLI D’INGRESSO ESPOSITORI E OPERATORI DI SERVIZIO: Espositori e operatori di servizio verranno muniti di tessere d’ingresso specifiche.

Eventi

A complemento dell’esposizione vengono di seguito elencate delle iniziative collaterali e complementari tese ad allargare la partecipazione attiva del pubblico. Convegni, workshop ed attività incentrate su temi della sicurezza, del recupero del patrimonio abitativo e dell’efficientamento energetico, che contribuiscano realmente ad aumentare l’attenzione verso il comparto edilizio e a diffondere i valori del rispetto per la natura e la consapevolezza che le dinamiche dell’ambiente possono accordarsi con quelle economiche e culturali.
Convegni e incontri a tema I convegni e gli incontri a tema, si svolgeranno presso la Sala Convegni che consta di circa 300 posti e nel padiglione A dove verranno allestite due sale, rispettivamente da 100 e 150 posti e saranno a disposizione di Istituzioni ed Enti pubblici e privati – associazioni, consorzi di aziende, università e studiosi di livello nazionale – che tratteranno le tematiche della prevenzione, del risanamento, dell’arredo della sicurezza, della compatibilità ambientale e della qualità dei materiali impiegati nelle costruzioni:
– Politiche di rigenerazione urbana – Dal Governo, alla Regione Lazio all’Ente locale: come evolve la programmazione nell’era della prevenzione. – Quali priorità dell’agenda politica, amministrativa ed imprenditoriale. – Rischio sismico e gestione delle emergenze – SISMA Bonus: Ecobonus – Gli ncentivi per l’efficientamento energetico e l’arredamento – Il riciclaggio: energia del futuro. Cosa, come, dove e perché riciclare; – Il fascicolo del fabbricato: gestione, certificazione e anagrafe telematica dei fabbricati. – La formazione del Tecnico della Sicurezza; – La Comunità Europea e gli incentivi: come muoversi per ottenere i finanziamenti; -La “Natura sotto casa”: arredo e decoro urbano, manutenzione e promozione del verde.

Attività Collaterali

Le attività collaterali, organizzate e allestite al coperto e all’aperto presso gli spazi disponibili della Fiera di Sora, sono pensate per attrarre i visitatori, tanto quanto, per valorizzarne le finalità istituzionali. Gli Enti di formazione e di ricerca partecipanti si adopereranno per consentire ai partecipanti una elevata professionalità, attraverso dimostrazioni pratiche e teoriche sulle attività previste dal Progetto al fine di consentire al più alto numero di visitatori, una soddisfacente panoramica sull’innovazione e sulle tecniche di costruzione.